Vai al contenuto

L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica

25/02/2008

Qui, nei commenti, avevo promesso di pensarci su e scrivere una replica più articolata e più meditata. Poi mi sono accorto che lo avevo già fatto, circa un anno fa, qui (scoprendo così con orrore che a distanza di anni non solo dico sempre le stesse cose, ma le dico pure allo stesso modo, con le stesse battute e le stesse citazioni).

2 commenti leave one →
  1. 25/02/2008 13:51

    inquietante

  2. maria cascella permalink
    25/02/2008 14:02

    @francesco mi ricollego aspettando una tua risposta e invece mi ritrovo un rimando ad un tuo post un po’ datato.
    seguendo la scia dei tuoi sassolini lasciati via web sono andata e l’ho riletto.
    Mi sono sentita un po’ tirata per capelli perchè in questo tuo post parli di troppe cose e penso sia il caso di razionalizzarle un po’.
    Parli della differenza tre un partito ed un’associazione.
    Vero c’è molta differenza tra le due cose, per i programmi che si danno, le motivazioni, gli statuti (le associazioni sono apolitiche ed apartitiche, per la propria essenza ad es.), gli intenti.
    Ma i iMille non è un’associazione, fa parte di un partito, ha aderito ad un programma politico, ha lavorato per Veltroni premier alleandosi per la lista ambiente , innovazione , lavoro, in cui i referenti maggiori erano i ministri melandri e damiano.
    Poi riporti ancora l’antagosnismo interno alla sinistra frantumata tra girotondini, capetti pronti a tutto per un posticino e candidati a qualsiasi cosa gli si offra.
    Anche qui permettimi una chiosa, scalfarotto e adinolfi hanno tenuto assemblee pubblcihe, hanno deciso una linea per il movimento di cui erano fondatori, movimento che chiedeva visibilità, partecipazione in nome di un rinnovamento giovanile che è nel programma dello stesso veltroni e di cui tutti riempiono programmi politici.
    anche qui non vedo la ragione della tua segnalazione, per capirci vogliamo o non vogliamo coinvolgimento, partecipazione, inclusione o dovremmo pensarci un piccolo club per elites?
    non penso sia augurabile, lo dico per lo sviluppo della nostra nazione, quello di rimanere 4 amici al bar.
    m.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...