Skip to content

Seriesdipity

09/03/2009

E’ quando all’improvviso, nell’ala ovest di quella Casa Bianca dove già fai qualche fatica a ricordarti che il presidente non è il vecchio operaio padre di un broker arrestato per frode, e magari giusto un attimo dopo esserti reso conto che la prostituta finita a letto con il viceresponsabile delle comunicazioni è anche direttore di un prestigioso ospedale; è quando, in quel momento di totale perdita dell’orientamento e della concezione del tempo, ti si presenta come agente segreto addetto alla protezione della portavoce della Casa Bianca proprio lui, il tuo eroe, quello che hai lasciato un minuto prima a risolvere intricati omicidi di ufficiali della marina americana, che capisci. Capisci esattamente cos’era quella sensazione che hai provato milioni di volte e non hai mai saputo nominare, dinanzi a tanti esponenti della sinistra e ai loro discorsi: la sensazione di avere davanti il personaggio di un’altra serie, di un altro film, di un’altra storia, finito lì per errore. Seriesdipity.

3 commenti leave one →
  1. Roberto permalink
    09/03/2009 14:30

    Adesso non mi dire che oltre al Dr. House ti piace anche NCIS … no perchè se è così, televisivamente parlando, sei un mito

  2. 09/03/2009 19:10

    Noto con piacere che stai scivolando anche tu nella fase di negazione della realtà ;-)

  3. 19/03/2009 13:04

    E aspetta di arrivare a vedere uno spiritato ex paraplegico dal nome di più filosofi inglesi diventare capo di stato maggiore, nonché un autore televisivo e frequentatore di un noto bar niuiorchese insieme ai suoi “amici” fare un colloquio da avvocato della Casa Bianca…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...