Skip to content

“Non farmi ridere, ho le labbra screpolate”

23/08/2008

A volte mi domando se il fatto di essere cresciuto avendo come modello Walter Matthau, sin dall’età in cui gli altri bambini si ispiravano a Superman e fino a quella in cui decidevano fermamente di identificarsi in Tom Cruise o in Sylvester Stallone – insomma, nei terribili anni Ottanta – abbia avuto qualche conseguenza durevole sui miei rapporti col prossimo.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...