Vai al contenuto

L’immaginazione al potere

22/01/2009

Erano mesi che mi domandavo cosa fosse quella strana sensazione che avvertivo davanti a ogni nuova manifestazione dell’obamismo nostrano, osservando i generosi sforzi di tanti attempati leader politici che raccoglievano preferenze e si accordavano sulle nomine Rai quando Obama ancora giocava con il trenino elettrico. Avevo in testa un’immagine, che tuttavia non riuscivo a mettere a fuoco. E finalmente ho capito: quelle ragazzine che vanno dal parrucchiere con una rivista sottobraccio, indicano la foto di una top model di due metri per coscia e dicono: “Vorrei i capelli come i suoi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...