Skip to content

Post

23/04/2010

Per prima cosa devo confessare un pregiudizio positivo, che nutro per tutte le cose nuove (quel che non sopporto è la retorica del nuovo, del rinnovamento e dell’innovazione, che è cosa vecchissima) e soprattutto per le cose nuove che si fanno (invece di domandarle sempre ad altri, con l’aria di chi ha ordinato da un pezzo e aspetta di essere servito del suo nuovo giornale, del suo nuovo partito o del suo nuovo paese prima che gli passi l’appetito). Dopodiché, in questo Post, ci sono cose mi piacciono e altre che mi convincono meno, ma è presto per giudicare. Giornali (e affini) sono organismi viventi: più che come nascono, bisogna vedere come crescono. A questo qui, personalmente, auguro di sfuggire subito il rischio dell’anemia, che è la peggiore tra tutte le malattie che simili organismi possono contrarre nell’infanzia, e di non diventare mai un bravo bambino, bello e buono, magrolino e beneducato, noioso e depresso. Gli auguro invece di diventare presto grande e grosso, allegro e cattivo, come sono spesso i bambini felici. Anche perché di bravi bambini che fanno tutti i compiti e poi li sanno anche ripetere, in questo campo, ce n’è abbastanza.

3 commenti leave one →
  1. 23/04/2010 14:51

    Un bravo bambino, bello e buono, magrolino e beneducato, noioso e depresso, che fa tutti i compiti e poi li sa anche ripetere, se non frequenta cattive compagnie, rimane tale anche da grande.

    • francesco cundari permalink
      23/04/2010 14:53

      le cattive compagnie sono fondamentali, non c’è dubbio.

  2. arsub permalink
    24/04/2010 08:25

    però nei cosiddetti “estrosi” a me è capitato molto spesso di trovare il vuoto, bambini o adulti che fossero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...