Skip to content

Attorno. Calearo. Stile.

17/10/2008

Dice Goffredo Bettini all’Unità: “Sta arrivando il momento, mi auguro che arrivi presto, nel quale una nuova generazione di quadri – tanti segretari regionali in gamba e tanti giovani parlamentari, da Colaninno a Madia a Calearo a Boccuzzi – che vuole costruire un partito pluralista ma unitario, dirà basta con le vecchie cordate e prenderà attorno a Veltroni in mano le redini del partito. Il Pd ha un futuro se prevarrà questo stile”.

8 commenti leave one →
  1. Alberto permalink
    17/10/2008 12:08

    Futura umanità…

  2. 17/10/2008 15:55

    Quella di Bettini è una chiara strategia per rianimare il fiacco morale delle truppe in vista della manifestazione del 25 … Calearo è un nome che scalda i cuori e smuove le masse.

  3. o forse il contrario permalink
    17/10/2008 22:20

    piccino. Calearo è in procinto di abbandonare il PD, e questa scelta sarebbe ulteriore benzina nel motore di Berlusconi e la sua maggioranza. Possiamo capire che da queste parti la politica è un concetto difficile da articolare, però farne un vanto è un tantino osceno.

  4. 18/10/2008 01:45

    è un provocatore. solo un arrogante provocatore.

  5. alfio permalink
    18/10/2008 17:55

    meddeché state a parlà?

Trackbacks

  1. E’ un futuro incerto /2 – Fondazione Daje
  2. L’aria s’incendiò. E poi. Silenzio. « Quadernino
  3. Personalmente, continuerei a preferire la democrazia « Quadernino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...