Skip to content

Un passo alla volta

12/03/2009

Ricapitolando: per affrontare la crisi, Berlusconi propone incentivi e facilitazioni di vario genere per chi voglia farsi la veranda, Franceschini un fondo per le fasce più povere finanziato con una tassa (una tantum) per chi guadagna dai diecimila euro al mese in su. E tanti acuti commentatori, in compagnia di numerosi esponenti del centrodestra, s’indignano della “trovata demagogica” di Franceschini. Il segretario di Rifondazione comunista la definisce “elemosina di Stato”. Bossi e Casini, invece, dicono che è una proposta sensata.

Pare sensata anche a me, come sensata mi sembra pure la proposta precedente, quella di estendere anche ai precari che perdono il posto almeno una parte delle tutele previste per gli altri lavoratori. Il fatto che da qualche tempo il Partito democratico abbia preso a dire cose sensate, semplici e chiare, è un merito non da poco del suo nuovo segretario, che fa ben sperare per il futuro. Chissà che l’uscita dalla crisi non sia poi meno lontana di quanto si crede.

E no, non mi riferisco alla crisi economica.

2 commenti leave one →
  1. 14/03/2009 19:18

    Come contributo polemico (visto che io, su questo, sono d’accordo con loro) alla discussione, ti linko cosa dicono i radicali De Lucia e Capone, a proposito della proposta di Franceschini.

Trackbacks

  1. DestraLab » Inimmaginabile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...