Skip to content

Prima che vi dimentichiate di Debora Serracchiani

26/03/2009

E’ tempo che renda una piena confessione: io, personalmente, fino a due giorni fa, non avevo ancora mai ascoltato neppure un minuto dellintervento di Debora Serracchiani all’assemblea del Pd. Continuavo a rimandare, sicuro che dopo averla ascoltata avrei ricominciato a fare come al solito. Come ai tempi in cui ero ancora un militante e in sezione me lo dicevano sempre, che non ero unitario, che la mia posizione non era egemonica, che ero impolitico (e io rispondevo ogni volta che non ero impolitico, ero incazzato). Insomma, due giorni fa ho visto il video su YouTube, dopo aver letto tutto quello che avrete letto anche voi, specialmente su internet. Perché alla fine è inutile fingere, mi sono detto, e se il buon Dio avesse voluto servirsi di me per diffondere nel mondo sentimenti di pace e di fratellanza, non mi avrebbe fatto nascere a casa mia. E così ho ascoltato il famosissimo intervento che ha tanto entusiasmato i blogger, i giornalisti, i giovani – in breve, tutte le categorie che generalmente tendono a irritare ogni mia più intima fibra, e di cui faccio parte (se poi il motivo sia la vecchia storia del non voler far parte di un club che abbia tra i suoi membri uno come me, o più semplicemente che facendone parte, lo conosco, quel genere di club, sarebbe un altro discorso). Insomma, ho ascoltato il celeberrimo intervento della famosissima Debora Serracchiani, quella che piace alla gente che piace senza neanche dispiacere a quella che si dispiace, e mi è piaciuto. Ebbene sì, sono d’accordo con quasi tutto quello che ha detto, che è un po’ come dire che sono d’accordo con tutti. Giunto a questa terrificante conclusione, temendo di non rivedere più il mio volto nello specchio, ho deciso pertanto che ha ragione lui: siete voi che non l’avete capita.

Aggiornamento: Ovviamente ero io che non l’avevo capita, purtroppo.

15 commenti leave one →
  1. 26/03/2009 17:54

    siccome a me non era piaciuto poi tantissimo, se mi dici che non l’ho capito mi conforti

  2. Beppe permalink
    27/03/2009 08:27

    Semplicemente grazie per la provocazione e per il Link. Anch’io come miic avevo delle forti perplessità, la disanima di lunocchiale è veramente utile!

  3. 27/03/2009 14:43

    Beppe: è Debora, non Deborah. Senza l’acca.

  4. 29/03/2009 13:43

    Quanta spocchia, però, contro i blogger.

  5. 08/04/2009 22:28

    salve, anch’io l’ho ascoltata, dovevo sentirla in diretta perchè anch’io sono un’illusa del pd coordinatrice di circolo….dopo le prime battute che mi hanno scaldato il cuore…mi sono chiesta e, alla fine mi sono anche convinta, che fosse una bella trovata per scaldare gli animi…riguardate anche il video, lei ride troppo, lei sa di essere la prima donna, la vera sintesi di quella giornata piatta dedicata ai circoli troppo piegati a tesserare e fare cassetta…scusatemi se sciupo l’incantesimo ma credo che questa sia la vera storia. grazie e scusate l’intrusione. PS: il mio blog era su un portale nazionale essendo io nell’assemblea nazionale….da quando sono diventata dissidente, da quando ho denunciato una politica che epurava chia ha perso le primarie….logicamente secondo soviet mi hanno tolto dal portale, come dire..non sono funzionale al sistema. allora come si fa a credere alla debora?

  6. Anna permalink
    09/04/2009 10:45

    Angela, non è che sei semplicemente un po’ invidiosa? A me è parso, invece, che questa Debora facesse le risatine tipiche di chi si sta scaricando dalla tensione emotiva di trovarsi a parlare di fronte a una vasta platea, per di più attenta e plaudente…

  7. 09/04/2009 22:28

    anna ma l’hai letto il curriculum della debora!!! non è alle prime armi. ma che invidia!!! purtroppo rabbia di aver visto dento a questo pd tanto nuovo, democratico e progressista, l’atteggiamento e la pratica della più vecchia e trita politica e non mi meraviglirei che fosse una trovata…sei mai andata ad unasemblea come quella? hai vissuta la farsa dell’assemblea costituente? ti sei chiesta a chi e cosa sono serviti i 2800 eletti con veltroni? quando ti rispondi fammi un fischio.

  8. antonella permalink
    03/05/2009 01:05

    non finisco mai di stupirmi degli atteggiamenti degli elettori del centro sinistra: c’è bisogno di rinnovamento, ma quando arriva qualcuno di nuovo o è poco esperto o è un finto nuovo, o ha il curriculum troppo scarno o troppo nutrito. la Serracchiani “sa di essere la prima donna”?? Ma che dici?
    Io non so se Debora diventerà un grande politico o sparirà fagocitata dal mondo della politica. Dipenderà dalla sua capacità. So che in questo momento rappresenta la voglia di cambiamento e votarla e sostenerla è l’unico modo che ho io di esprimere con forza la mia fame di rinnovamento. Se vince sarà un segnale forte per tutti e una spinta a continuare su questa strada.

  9. Raffaele permalink
    08/06/2009 15:18

    Brava Angela! Ho avuto la tua stessa impressione e io non sono del PD e nemmeno del PD+L.
    E poi, una romana che va a Udine a fare l’avvocato ma trova il tempo per fare politica…mi puzza troppo sta storia.
    Angela non te la prendere, la maggior parte dell’umanità è ebete e sceglie i suoi governanti senza porsi domande ma seguendo la massa, i finti Tg, e il web.
    La cosa che devi fare è far finta di cascarci anche tu e saltare sull’onda della demenza fregando il prossimo senza farti troppi problemi, tanto la moralità è una virtù in via di estinzione, è inutile sforzarsi per cambiare le cose.

    Ciao e buon PD PD+L a tutti.

  10. berto permalink
    03/07/2009 18:53

    La mia opinione è che la Debora ha studiato le mimiche facciali x trasmettere volutamente la sensazione di timidezza.
    Mi sembra una Rosi B. in gioventù.
    Ciao a tutti e VIVA BERSANI

  11. berto permalink
    03/07/2009 18:57

    Dimenticavo, ha studiato anche dizione per non tradire il suo accento, ma a orecchio attento, ogni yanto si dimentica e strascica qualche parola.
    Mejo che parli come magna!

Trackbacks

  1. Walter Veltroni has an Adventure » Blog Archive » Quick scan of the net - walter veltroni
  2. Top Posts « WordPress.com
  3. Prima che mi dimentichi di Debora Serracchiani « Quadernino
  4. Cosimo, Debora… e Ciccio « Champ's Version

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...